rome,
06
Ottobre
2021
|
13:45
Europe/Amsterdam

LEXUS, AUTO UFFICIALE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA, PARTECIPA ALLA PRODUZIONE DEL DOCUFILM “LUIGI PROIETTI DETTO GIGI” FIRMATO DA EDOARDO LEO

Riepilogo
  • Lexus è per il secondo anno consecutivo Auto Ufficiale della Festa del Cinema di Roma, dal 14 al 24 ottobre.
  • Continua lo stretto legame tra il brand premium del gruppo Toyota e il mondo dello spettacolo: una relazione che trova la sua massima espressione nella partecipazione alla produzione del docufilm “Luigi Proietti detto Gigi” ideato e diretto da Edoardo Leo, Lexus brand ambassador. Ad unire Leo e Lexus una visione valoriale del mondo, fondata sulla volontà di suscitare emozioni irripetibili, di valorizzare i talenti e la maestria artigianale che ci celano dietro ogni opera.
  • Per tutti i giorni della Festa del Cinema, Lexus accompagnerà le celebrities negli iconici luoghi dell’evento con una gamma di 38 vetture elettrificate a basso impatto ambientale.
  • Nei giorni della Festa del Cinema di Roma spazio anche a “Poltrone Rosse”, progetto di Lexus e UNITA a sostegno degli interpreti dello spettacolo e in particolare per dare supporto alle donne nel periodo della gravidanza.

I riflettori del mondo del cinema si accendono nuovamente su Roma per la Festa del Cinema che si svolgerà dal 14 al 24 ottobre nella Capitale.

Per il secondo anno consecutivo Lexus, brand premium del gruppo Toyota, sarà Auto ufficiale e con una gamma di 38 vetture Lexus Electrified a basso impatto ambientale avrà l’onore di portare sul red carpet attori, registi e volti noti dello spettacolo protagonisti della Festa del Cinema.

La presenza di Lexus non si limita solo al red carpet ma arriva fino al grande schermo, partecipando alla produzione del docufilm in anteprima “Luigi Proietti detto Gigi”, di Edoardo Leo, prodotto da Fulvio e Paola Lucisano con Paola Ferrari e Edoardo Leo; il documentario è una produzione Italian International Film e Alea Film con Rai Cinema in associazione con Politeama e in collaborazione con Lexus.

Un impegno concreto nel settore cinematografico che sugella il percorso di Lexus nel mondo della “settima arte”. Ad accompagnare Lexus in questo viaggio l’attore e regista Edoardo Leo, Lexus brand ambassador: alle fondamenta di questa unione, la condivisione di una visione valoriale del mondo e della società, dove la centralità è data alle persone, ai loro bisogni e alla volontà di trasmettere emozioni uniche. Un percorso delineato da tempo che ha visto Lexus sempre alla ricerca di contesti e iniziative che possano trasmettere al meglio i propri valori fondanti e protagonista dei principali eventi cinematografici italiani.

Siamo molto orgogliosi di aver dato il nostro contributo al docufilm su Gigi Proietti, uno degli interpreti più amati dello spettacolo italiano. Anche quest’anno porteremo alla Festa del Cinema di Roma il grande entusiasmo e passione che hanno da sempre connotato la presenza di Lexus ai principali eventi legati al mondo dello spettacolo” ha dichiarato Maurizio Perinetti, Direttore Lexus Division Italia. “Spazio anche alla nostra gamma Lexus Electrified, che rappresenta l’approccio unico con il quale vediamo il presente e disegniamo il futuro: una mobilità sostenibile, attenta alle sempre diverse necessità di mobilità, che possa trasmettere emozioni vere e stabilire un legame diretto tra la persona e la tecnologia. Una visione del mondo che trova nel cinema una sponda ideale per trasmettere i valori che più rappresentano Lexus”.

Nei giorni della Festa del Cinema di Roma andrà in scena anche “Poltrone Rosse”, un’iniziativa di crowdfunding promossa insieme a UNITA-Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo, per supportare il rilancio dell’intero comparto e dare sostegno agli interpreti, categoria particolarmente colpita dalle conseguenze delle restrizioni vissute a causa dell’emergenza sanitaria. In particolare, con “Poltrone Rosse” Lexus intende dare un sostegno concreto alle interpreti donne nel periodo di assenza dal lavoro durante la gravidanza.

All’interno dell’area della Festa del Cinema, durante tutto lo svolgimento della manifestazione, verrà installata una fila di “poltrone rosse” come al cinema dove interpreti ma anche semplici appassionati del grande schermo si potranno sedere e raccontare le emozioni che il cinema ha saputo regalargli. Per sedersi è necessario acquistare con offerta libera un biglietto, il cui incasso andrà ai progetti di UNITA.