Roma,
06
Marzo
2018
|
14:58
Europe/Amsterdam

LEXUS AL SALONE DI GINEVRA 2018

Riepilogo
  • Premiere Mondiale del nuovo Urban Crossover UX
  • Premiere europea del nuovo RX L con sette posti
  • Premiere europea del prototipo Lexus LF-1 Limitless
  • Decimo anniversario della gamma Lexus F con la nuova coupè RC F Special Edition

Mantenendo la sua strategia 100% Self Charging Hybrid, Lexus continua la sua ascesa in termini di volumi e numeri, testimoniando quanto la tecnologia ibrida in Italia sia diventata, sempre di più, un punto di riferimento per il nostro Paese. Nel 2017, Lexus ha registrato un record di vendite storico 4.167 unità, affermando la sua leadership sul mercato elettrificato premium con una quota del 55%.

Lexus per il settimo anno consecutivo si aggiudica il prestigioso premio assegnato da J.D. Power and Associates come il brand più affidabile presente sul mercato e quello con il miglior servizio post vendita, che certifica nuovamente la bontà costruttiva dei prodotti Lexus.

Premiere mondiale del nuovo Urban Crossover UX

Il Salone di Ginevra ospiterà l’esordio sulla scena mondiale di UX il primo Urban Crossover compatto di Lexus, progettato per i clienti dallo stile di vita moderno e attivo, che reinterpreta il concetto di Luxury Car.

In Italia UX verrà commercializzato all’inizio 2019, con un obiettivo di vendita ambizioso; quello di raddoppiare i volumi di Lexus in Italia.

Il nuovo UX apre così una nuova era per Lexus, mantenendo però invariate le proverbiali caratteristiche del brand: un design audace, straordinaria maestria artigianale, una performance esaltante e tecnologie all’avanguardia.

Design ed esterni

Lexus UX presenta un’identità unica che spicca nel segmento grazie ad uno stile senza precedenti realizzato con la collaborazione dei team di sviluppo, capaci di creare la massima armonia tra gli interni e gli esterni della vettura. Un design in grado di esprimere il senso di sicurezza offerto da un crossover, ma che riesce comunque a trasmettere agilità e divertimento alla guida attraverso linee fluide ed accattivanti. Con il nuovo UX, l’obiettivo era di allontanarsi dalle classiche linee dei crossover per ottenere un design più compatto, capace di unire solidità ed eleganza, rompendo con le convenzioni del segmento e realizzando un prodotto maggiormente dinamico e distintivo. Lo stile è visibile dal modo in cui i parafanghi anteriori e posteriori si sviluppano con linee sinuose verso l’esterno rispetto alla scocca, che nasce dalla nuova griglia a clessidra delineando il carattere esclusivo della vettura, con superfici lavorate che esprimono allo stesso tempo solidità e dinamismo. All’anteriore, i gruppi ottici e la griglia a clessidra sono incastonati tra il cofano e il paraurti per creare un forte senso di sicurezza. Al posteriore, il contrasto tra forme condensate e la sinuosità dei parafanghi enfatizza le credenziali dinamiche del nuovo crossover. Il nuovo UX sarà equipaggiabile con la scelta tra quattro cerchi in lega di alluminio, con diametri da 17 e 18 pollici. I cerchi a cinque razze da 17 pollici sfoggiano un disegno incredibilmente aerodinamico.

Dimensioni e Packaging

Il nuovo UX misura 4.495 mm di lunghezza, 1.520 mm di altezza e 1.840 mm di larghezza, con un passo di 2.640 mm. La distanza tra il punto d’anca dell’occupante del sedile anteriore e quello posteriore , pari a 870 mm, garantisce un comodo spazio agli occupanti dei sedili posteriori, con un vano di carico lungo ben 791 mm.Le proporzioni della vettura assicurano una manovrabilità eccellente, per un raggio di sterzata ai vertici della categoria (5,2 metri). La distanza ridotta tra il punto dell’anca e quello del tallone assicura un grande coinvolgimento alla guida, tanto da offrire al cliente la sensazione di essere al volante di una hatchback piuttosto che di un SUV.

Gli Interni

Il team di design ha voluto cancellare il confine tra gli interni e gli esterni della vettura con l’obiettivo di realizzare una continuità tra le due cifre stilistiche: un concetto che appare evidente se si osserva il lato guida, dove la sezione superiore del quadro strumenti sembra estendersi fino ad oltrepassare il parabrezza. Di contro, il cofano sembra quasi congiungersi con la plancia, un effetto ispirato ad un approccio ben radicato nella cultura giapponese, quello di engawa, che modula la relazione tra lo spazio interno ed esterno di una casa: in questo modo i designer hanno potuto assicurare un eccellente campo visivo enfatizzando allo stesso tempo le possenti proporzioni della vettura. Il principio “Seat in Control’ concentra le funzioni principali del veicolo attorno alla posizione di controllo del guidatore. La visione “Human-Centered” implica una particolare attenzione nei confronti del design e della fruibilità della consolle centrale, in questo caso integrando tutti i comandi del sistema audio in uno spazio grande quanto il palmo di una mano. Lo schienale dei sedili è stato realizzato per assicurare la migliore postura possibile anche durante la gestione dei diversi controlli.

La Maestria artigianale Takumi

La superba maestria artigianale che contraddistingue i prodotti Lexus appare evidente tanto nella qualità costruttiva del nuovo UX, fabbricato nell’impianto Lexus di Kyushu - già casa dei modelli CT, NX ed RX - quanto dalla straordinaria attenzione al dettaglio, ad esempio per l’applicazione di superfici diverse all’interno dell’abitacolo. Gli eleganti rivestimenti in pelle sono stati realizzati secondo la tradizionale tecnica giapponese di imbottitura sashiko, utilizzata nella produzione delle uniformi per le arti marziali judo e kendo. Il nuovo UX è il primo modello Lexus ad offrire un nuovo rivestimento ispirato alla velinatura del washi, la carta giapponese, molto diffusa nelle abitazioni del Sol Levante: realizzata secondo la lor tradizionale tecnica, questa superficie assicura all’abitacolo un senso di calore e di comfort.

È disponibile inoltre un rivestimento in pelle, lo stesso della coupé LC e della LS, per offrire al cliente la proverbiale eleganza e qualità degli interni firmati Lexus.

Le Performance

Il nuovo UX è progettato per fornire “una performance avvincente e la massima serenità alla guida”, caratteristiche imprescindibili di tutti i prodotti Lexus. La vettura è la prima ad essere impostata sulla nuova piattaforma globale denominata GA-C. In Italia sarà disponibile con il solo sistema Self Charging Hybrid, con un motore da 178 cavalli/131 kW e la scelta tra trazione anteriore oppure sistema E-Four per l’UX 250h.

Premiere della piattaforma Global Architecture – C

Il nuovo UX diventa il primo modello Lexus progettato sulla piattaforma GA-C, la base portante delle credenziali dinamiche della vettura. Il suo sviluppo è stato incentrato per assicurare all’UX una risposta pronta e i massimi livelli di sicurezza e stabilità.

La piattaforma garantisce una straordinaria rigidità strutturale grazie all’utilizzo di materiali ad elevata elasticità e di una struttura ad anello sul posteriore. Alle aree chiave sono state dedicate innovative tecniche di incollaggio e saldature laser per garantire al corpo vettura la massima rigidità. Il baricentro è più basso della categoria, un particolare dovuto alla struttura della piattaforma GA-C. Questa caratteristica, di fondamentale importanza per la maneggevolezza e per la qualità della marcia, è supportata dalle numerose misure atte a ridurre il peso della vettura, tra cui l’impiego di pannelli in alluminio per le portiere, per i parafanghi e per il cofano, e di materiali in resina per il portellone posteriore.

UX 250h con sistema ibrido di quarta generazione

Il nuovo Lexus UX 250h monta un sistema ibrido/elettrico di nuova generazione, dotato di un motore termico 2.0 4 cilindri e di cambio elettronico a variazione continua (E-CVT). La trasmissione sarà disponibile tanto con trazione anteriore quanto con sistema E-Four di Lexus. La nuova unità dimostra un’elevatissima efficienza termica e una straordinaria potenza, pari a 178 cavalli/131 kW. Il sistema monta un nuovo differenziale e una nuova Unità di Controllo della Potenza leggeri e compatti, progettati per minimizzare le perdite di potenza dovute al calore e agli attriti. La nuova batteria al nichel-metallo idruro (NiMH) prevede una struttura rivista e un sistema di raffreddamento più compatto che ne riducono le dimensioni, consentendo la sistemazione dell’unità sotto la seduta posteriore, minimizzandone quindi l’intrusione nel vano di carico.

La tecnologia e la sicurezza

Il carattere unico del nuovo UX si esprime attraverso l’applicazione di tecnologie innovative in specifici aspetti della vettura, che ne enfatizzano la qualità agli occhi dei clienti, in particolare quelli orientati all’acquisto di un’automobile Premium per la prima volta nella vita. Il nuovo UX è disponibile con la più recente versione del pacchetto Lexus Safety System +: il sistema Pre-Crash (PCS) riesce a rilevare la presenza di ciclisti nelle ore diurne e quella dei pedoni nelle ore notturne, due tipologie di utenti che maggiormente vengono coinvolte negli incidenti stradali. Il pacchetto include inoltre il sistema Lexus Co DRIVE (dotato di Lane Tracing Assist e Adaptive Cruise Control), Automatic High Beam/Adaptive High-beam e Road Sign Assist. Con lo scopo di ridurre le conseguenze di un impatto in fase di parcheggio, il sistema Parking Support Brake riduce automaticamente la velocità della vettura, aiutando il guidatore ad evitare i possibili impatti mediante il controllo della frenata e l’attivazione di un avvertimento acustico.

Premiere europea del nuovo RX L con sette posti

RX, capostipite del segmento Crossover Luxury che da 20 anni domina il mercato statunitense e in Italia è stato il primo SUV ibrido ad essere introdotto sul mercato, dispone di una terza fila di sedili che porta la capienza massima a ben 7 passeggeri. Più lusso e funzionalità per le famiglie che potranno godere anche di maggiore spazio e sempre più libertà.

In Italia RXL verrà commercializzato a metà del 2018, con l’obiettivo di realizzare una mix del 40% sul totale RX.

Lo Stile e la funzionalità

Con la nuova gamma RX L i clienti Lexus potranno godere dei benefici di una fila di sedili aggiuntiva che non compromette in alcun modo le linee eleganti e la manovrabilità che hanno reso questo modello famoso in tutto il mondo. Sfruttando l’esperienza degli ingegneri Lexus in fatto di packaging, il nuovo RX L è più lungo di 110 mm rispetto al modello standard, con un portellone dalla forma lievemente più inclinata che ha consentito l’inserimento di una terza fila di sedili e di incrementare la capacità del vano di carico. La versione sette posti adotta una configurazione 40/20/40. L’accesso alla terza fila è agevolato da un comodo meccanismo che consente lo slittamento in avanti della seconda fila. Il vano di carico alle spalle della terza fila è il più ampio e versatile della categoria. Lexus ha progettato la terza fila in modo da non compromettere il comfort della seconda, collocata in posizione più alta rispetto alla terza per garantire sempre uno spazio ottimale per i piedi dei passeggeri. La gamma RX L 2018 assicura gli stessi standard di sicurezza, eleganza, performance e lusso della versione 5 posti. La straordinaria combinazione tra la versatilità di un SUV e il comfort da berlina di lusso è evidenziata da un mix di linee eleganti e curve sinuose. La tradizionale griglia a clessidra, marchio di fabbrica del brand, rappresenta il punto focale nel quale spiccano eleganti inserti cromati, con gruppi ottici a LED che sfoggiano dettagli a forma di L, riconducibili alla filosofia stilistica L-finesse di Lexus.

La Sicurezza Lexus

A bordo della nuova Lexus RX L 2018 gli airbag a tendina coprono anche la terza fila di sedili. Il pacchetto Lexus Safety System+, disponibile di serie in Italia, dispone di un sistema Pre-Crash (PCS) con rilevamento dei pedoni, Assistenza al Mantenimento di Corsia (LKA) con correzione automatica della sterzata, Fari Abbaglianti Automatici (AHB) e Cruise Control Adattivo (ACC). Sono Disponibili sugli allestimenti più pregiati anche il Blind Spot Monitor (BSM) con Panoramic View Monitor (PVM), l’Intelligent Parking Sensor (IPS), il Sistema di allerta traffico posteriore con funzione freno (RCTB) e i Fari Abbaglianti Automatici Adattivi (AHS).

RX Hybrid L

I clienti in cerca di una vettura sette posti dalle performance ambientali superiori troveranno in RX Hybrid L la soluzione ideale: il sistema Lexus Self Charging Hybrid coniuga l’iniezione D4-S ad un propulsore benzina 3.5 V6 e a due motori elettrici, per una potenza totale pari a 313 cavalli e un’accelerazione senza precedenti. Il sistema AWD dispone di motore elettrico montato posteriormente e in grado di garantire una trazione ottimale al retrotreno. RX Hybrid è dotato inoltre di un’impostazione “EV DRIVE” che consente al cliente di guidare la vettura in modalità completamente elettrica, in determinate condizioni, eliminando la necessità di accendere il motore termico. RX Hybrid L monta ulteriori equipaggiamenti di serie, tra cui il navigatore, schermo da 12,3 pollici, sistema audio con 12 altoparlanti, sedili anteriori ventilati e riscaldati, cerchi in lega da 20”.

Gli Interni

L’abitacolo del nuovo RX sfoggia dettagli di spiccata eleganza, con sedili avvolgenti e la disponibilità di pregiati inserti in legno che dalla consolle centrale si sviluppano verso il vano portaoggetti. La scelta di inserti include Matte Bamboo, Walnut, Dark Brown Shimamoku, 3D Film e Laser Cut Dark Wood. L’opzione 3D Film disponibile sul modello base prevede l’applicazione di una pellicola dall’effetto tridimensionale che suggerisce un senso di profondità alle superfici. L’Head-up Display (HUD), disponibile come optional, visualizza le informazioni relative alla vettura sulla base del parabrezza per minimizzare le distrazioni ai danni del conducente. Dalla potenza dell’impianto stereo passando per l’innovativa tecnologia dei display, il sistema multimediale del nuovo RX L è studiato per soddisfare qualsiasi esigenza degli occupanti. Il sistema Display Multimedia di serie monta uno schermo da 12.3”, radio AM/FM, Bluetooth®, microfono per il riconoscimento vocale, ingresso per micro SD Card, uscita AUX, due porte USB e dodici altoparlanti. I comandi più utilizzati sono posizionati a portata di mano del conducente per assicurare il massimo del comfort. Le porte USB collocate sulla seconda fila di sedili consentono agli occupanti di ricaricare comodamente i propri dispositivi multimediali. L’allestimento Luxury offre l’optional di un impianto Mark LevinsonPremium Surround System di serie con 15 altoparlanti e 835 watt di potenza da abbinare al sistema di navigazione. L’avanzata tecnologia Clari‑Fi™ migliora il sonoro dei file audio digitali ripristinandone la qualità audio originale.

Motorizzazioni e Performance

Dotato del sistema Lexus Self Charging Hybrid, il nuovo Lexus RX L monta un motore termico 3.5 litri V6, Motore Generatore n.°1, Motore Generatore n.°2 e trasmissione elettronica a variazione continua. Possiede una potenza totale di sistema pari a 230 kW (313 cavalli) e trazione integrale con motore-generatore posteriore indipendente. La batteria è al nichel-metallo idruro (Ni‑MH) da 37 kW.

Premiere europea del prototipo Lexus LF-1 Limitless: il crossover del futuro

Il prototipo Lexus LF‑1 Limitless, svelato al Salone di Detroit, introduce sul mercato Luxury un nuovo genere di automobile: grandi prestazioni coniugate ad un lusso senza precedenti, un concept che sfoggia una gamma di tecnologie ed uno stile fino a ieri inimmaginabili. Per “Limitless” si intende l’infinito potenziale della vettura, accattivante per qualsiasi tipologia di cliente e che darà adito ad un numero di motorizzazioni che lascerà i clienti a bocca aperta: Fuel Cell, Self Charging Hybrid, ed elettrico. Il carattere innovativo della LF-1 nasce dalla creatività dello studio californiano CALTY Design Research: una cifra stilistica ispirata a quella di un’elegante katana. Il disegno coniuga le forme organiche del metallo liquido alle linee scolpite di una spada tradizionale giapponese. Il liquido che diventa solido, con forme cesellate che definiscono il carattere di questo innovativo prototipo. Yoshihiro Sawa, Presidente di Lexus International ha dichiarato: “Modelli come il nostro RX hanno consolidato la popolarità dei SUV di lusso. Questo nuovo prototipo racchiude le caratteristiche dei futuri prodotti Lexus: un dinamismo eccezionale, accompagnato da uno stile capace di soddisfare le richieste di una clientela estremamente esigente.” Di profilo, la LF-1 esprime una chiara continuità stilistica tra l’anteriore e il posteriore, con una linea che dal cofano si estende fino alla base del montante posteriore. Una linea fluida che contrasta nettamente con le superfici complesse che si sviluppano sotto il paraurti anteriore e che poi vanno di nuovo a scontrarsi con la forma raccolta delle portiere. Di lì, la scocca torna ad allargarsi andando ad avviluppare le ruote posteriori, conferendo alla LF-1 la forma di una bottiglia di cola, quindi la classica prerogativa di una vettura agile e robusta allo stesso tempo. Il posteriore della LF-1, oltre che per lo spoiler diviso in due, spicca anche per le curve maliziose che caratterizzano l’intera fascia posteriore. I margini laterali sono definiti da linee scolpite, che nonostante assomiglino a terminali di scarico sono in realtà dei condotti studiati per veicolare al meglio il flusso dell’aria lungo le ruote. Gli archi passaruota posteriori servono inoltre da supporto per i gruppi ottici, che si estendono ben oltre la scocca del prototipo. Sopra di essi si apre una vasta superficie di cristalli, che estendendosi fino ai sedili posteriori garantisce agli occupanti una visuale completa dell’ambiente circostante. Altra priorità per ingegneri e designer dello studio CALTY: il comfort per tutti gli occupanti. Gli interni della LF-1 sono ispirati alla filosofia dell’omotenashi, la cultura dell’ospitalità giapponese. La plancia, di stampo minimalista, mette tutte le funzionalità a comoda disposizione del lato guida, sostituendo i comandi analogici in favore di controlli più funzionali ed intuitivi. Lo spazio a disposizione del passeggero anteriore è dotato di un numero limitato di comandi e di una plancia ampia ed incredibilmente sobria. I passeggeri posteriori godono di sedute comode quanto quelle anteriori, con un ampio spazio per le gambe e display individuali che consentono la regolazione del clima e la gestione del sistema di infotainment. I controlli Touch aptici sono facilmente raggiungibili dall’interfaccia presente sul volante, dalla quale è possibile gestire il sistema di navigazione e quello di infotainment. Il dispositivo Touch-tracer inserito sul rivestimento in pelle della consolle centrale consente il riconoscimento dei caratteri durante l’inserimento dei dati. Un altro controller aptico collocato sulla consolle centrale dei sedili posteriori consente ai passeggeri di gestire separatamente il sistema di infotainment della vettura. Grazie alle tecnologie innovative e allo stile accattivante degli interni, il prototipo Lexus LF‑1 Limitless esprime il potenziale per assicurare ai clienti del segmento Luxury un’esperienza di bordo senza precedenti.

Specifiche

Lunghezza

5.014 mm

(197,4 pollici)

Larghezza

1.986 mm

(78,2 pollici)

Altezza

1.605 mm

(63,2 pollici)

Passo

2.974 mm

(117,1 pollici)

Decimo anniversario della gamma Lexus F con la nuova coupè RC F Special Edition

Lexus festeggia il decimo anniversario dalla nascita della gamma F SPORT in occasione del Salone di Ginevra 2018 e per l’occasione il brand ha preparato una nuova RC F Special Edition, pensata ed equipaggiata per incarnare il carattere sportivo della gamma F. Dal lancio della IS F, avvenuto nel 2008, lo sviluppo della gamma “F” Sport di Lexus è continuato costantemente con modelli sempre più innovativi, come la supercar LFA, la cui produzione è stata limitata a soli 500 esemplari tra il 2010 e il 2012. Il marchio F sarebbe in seguito stato destinato alla coupé RC F e alla berlina GS F, due modelli nati per incarnare le competenze acquisite durante lo sviluppo della LFA, con un occhio di riguardo per le componenti in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), un materiale di fondamentale importanza per le incredibili prestazioni della gamma F. La lettera ‘F’, che contraddistingue i modelli Lexus più performanti, rimanda alla Fuji Speedway, il tempio motoristico sul quale i modelli ‘F’ vengono progettati e collaudati, e all’Higashi Fuji Technical Centre, con sede alle pendici del Monte Fuji. Per quanto riguarda la gamma F, l’intento iniziale era quello di progettare e fabbricare vetture dal design atletico e robusto allo stesso tempo, dotate di un carattere altamente sportivo e di una guida gratificante per il cliente. Allo stesso tempo i modelli avrebbero dovuto mantenere i proverbiali standard tecnologici e di sicurezza che da sempre contraddistinguono il brand. Una qualità riassunta dalle parole dall’ F Engineer: “Esiste una credenza comune per cui le auto sportive siano difficili da guidare. Di fatto, parliamo di automobili assolutamente maneggevoli se messe nelle mani di un automobilista capace. La gamma F nasce affinché gli appassionati possano godere di una performance adeguata, a prescindere dal loro livello di esperienza. I sistemi elettronici possono essere adeguati istantaneamente alle esigenze del conducente, ma le impostazioni di base assicurano comunque un’esperienza di guida straordinaria.” I modelli della gamma F sono sviluppati secondo estensivi programmi di test su alcuni dei circuiti automobilistici più impegnativi del panorama mondiale, tra cui la Fuji Speedway e il rinomato Nürburgring, per garantire i migliori livelli di performance, maneggevolezza, risposta e per offrire un’interazione completa tra vettura e cliente, indipendentemente dalla velocità, dalle condizioni della carreggiata o dalle capacità di chi guida. Le linee potenti e scolpite della vettura sono accentuate dalla nuova vernice Nebula Grey, utilizzata anche per altri elementi esterni quali le maniglie, i retrovisori, le pedane laterali e l’antenna “shark fin”, una continuità che fa da contrasto al rivestimento dei cerchi in lega multirazza da 19”.

Gli Interni

Gli interni sono caratterizzati da un’applicazione ancora più audace dei colori esterni, con l’esclusivo tema cromatico Blue Carbon. I sedili sportivi anteriori sono rifiniti in pelle semianilina di colore blu acceso, mentre il logo F, sempre di colore blu, spicca sui poggiatesta integrati. I sedili dispongono di riscaldamento e sistema di ventilazione integrato.

La stessa tipologia di pelle riveste il pomello del cambio, il volante e la cornice del quadro strumenti, con cinture di sicurezza in tinta. I bordi dei controlli per gli alzacristalli sono invece realizzati con un tessuto in fibra di carbonio rifinito che coniuga i colori blu, nero e argento. Tra le altre caratteristiche è opportuno ricordare l’esclusivo Carbon Pack, che dota la vettura di cofano, tetto e spoiler posteriore in fibra di carbonio, coniugandoli ad un Torque Vectoring Differential che assicura alla vettura una maneggevolezza senza precedenti. Tra i sistemi di sicurezza spiccano il pacchetto Safety Sense +, il Rear Cross Traffic Alert e il Blind Spot Monitor.

Download