Roma,
01
Marzo
2016
|
05:00
Europe/Amsterdam

Lexus al Salone di Ginevra 2016

Dopo un anno record, Lexus si presenta al Salone di Ginevra 2016 con importanti novità: 

  • PREMIERE MONDIALE DELLA COUPE’ LC 500H CON SISTEMA IBRIDO MULTI STAGE
  • TECNOLOGIA AVVENIRISTICA DEL CONCEPT LF-FC ALIMENTATO CON CELLE A COMBUSTIBILE

Da sempre impegnata a stupire, questa volta Lexus lo fa presentandosi al Salone di Ginevra 2016 con risultati e novità senza precedenti. Le vendite in Italia dimostrano come il brand Premium abbia raggiunto risultati stupefacenti, facendo registrare un +300% in soli due anni, e imponendosi sul mercato grazie a un design dirompente, ad una tecnologia avanzatissima e ad un piacere di guida rinnovato.

Queste caratteristiche si rispecchiano nella Coupè LC 500H, che rappresenta l’esempio più evidente di come Lexus riesca a coniugare perfezione delle forme, maestria artigianale nelle lavorazioni, cura dei dettagli e progresso continuo nella tecnologia Full Hybrid. La bellezza delle linee della nuova LC 500 H le ha fatto aggiudicare, a pochi giorni dal lancio, ben due premi EyesOn (Best Production Car e Best Interior Design) al NAIAS 2016.

LC 500H è equipaggiata con il sistema di ultima generazione Lexus Multi Stage Hybrid System, il primo sistema al mondo di propulsione ibrida, pensato per garantire altissime performance, piacere di guida rinnovato e massima efficienza. Nata per segnare l’inizio di una nuova era, Lexus LC 500H mette in evidenza il suo design unico e coinvolgente, mentre il Lexus Multi Stage Hybrid System assicura il migliore equilibrio tra potenza e consumi unendo gli elementi del propulsore ibrido ad un cambio automatico a quattro velocità che consente un rapporto diretto tra accelerazione e risposta della vettura.

Il Salone di Ginevra svelerà anche le linee del Concept LF-FC (Lexus Future – Flagship Car Fuel Cell), un’auto che esprime la più alta filosofia innovativa del brand e incarna caratteristiche di stile e tecnologia, proprie delle future berline Lexus. LF-FC anticipa la futura ammiraglia Lexus equipaggiata con celle a combustile (il primo modello di serie sarà introdotto sul mercato nel 2020) ed è dotata di un’avanzata Human Machine Interface con tecnologia Touchless e di nuove tecnologie di guida automatizzata. Lexus ritiene che i benefici che derivano dai Veicoli Fuel Cell (FCV) in termini di emissioni e consumi, consentano a questa tecnologia di diventare la più concreta e vicina alla ‘Eco-car per eccellenza’, grazie ad una risorsa abbondante e pulita come l’idrogeno.

Presso lo stand a Ginevra sarà presente tutta la gamma Lexus, all’interno della quale si distingueranno, come sempre, le versioni Hybrid.

La compatta CT Hybrid, modello d’ingresso della gamma Lexus, le berline IS Hybrid e GS Hybrid, la nuovissima coupé RC ed i due SUV ibridi NX ed RX. Quest’ultimo introdotto da pochi mesi e già punto di riferimento nella sua categoria.