Contatti
photo:Patrizia Brunetti
Patrizia Brunetti
Communication & External Affairs Senior Manager
+39 06 60230367
photo:Riccardo Taglioni
Riccardo Taglioni
PR Manager
+39 06 60230390
photo:Gabriele Paolillo
Gabriele Paolillo
Product Communication
+39 06 60230293
Condividi questa release
Condividi su: Twitter
Condividi su: Facebook
Condividi su: LinkedIn
News più recenti
Roma,
30
Maggio
2017
|
15:59
Europe/Amsterdam

2° POSTO PER IL TEAM LEXUS ALLA 24 ORE DEL NÜRBURGRING 2017 NELLA CLASSE SP3T

I NOSTRI SFORZI PER CREARE AUTO E PERSONE SEMPRE MIGLIORI NON FINISCONO MAI

La 45ma edizione della 24 Ore del Nürburgring, tenutasi da giovedì 25 a domenica 28 maggio sul leggendario circuito tedesco ha visto la Lexus RC (vettura n.° 170 pilotata da Takuto Iguchi, Takamitsu Matsui, Naoya Gamo, e Hisashi Yabuki*1) terminare con successo la gara ottenendo un eccezionale secondo posto nella categoria SP3T*2.

Dopo la prima sessione di qualifiche di giovedì 25 maggio e la seconda svoltasi il giorno successivo, la Lexus RC ha registrato il suo giro veloce in 9’02,157’’. Il semaforo verde si è acceso alle 15:30 di sabato 27 maggio con Iguchi al volante della RC insieme alle altre 156 vetture presenti in pista.

Alternandosi nell’ordine Iguchi, Matsui, Gamo e Yabuki, i piloti hanno collezionato diversi giri senza riscontrare il benché minimo problema. Dopo circa 6 ore di gara la scocca della RC è stata però danneggiata a causa di un contatto con un’altra vettura, ma l’ottimo lavoro ai box ha consentito alla macchina di rientrare rapidamente in pista. Al calare del sole e con l’inizio della sessione notturna la RC ha proseguito la sua gara senza intoppi, riuscendo anzi a dar vita a un’emozionante sfida al vertice con Subaru e Audi, le due principali rivali nella categoria SP3T. Il team è quindi arrivato in ottima posizione all’alba di domenica 28, dopo circa 14 ore di gara, grazie all’eccellente funzionamento della macchina e al superbo lavoro di ingegneri e meccanici.

L’ultimo stint di gara è quindi toccato a Matsui: la Lexus RC ha tagliato il traguardo alle 15:30 di domenica 28 maggio in seconda posizione nella classe SP3T e al 25mo posto della classifica generale.

La categoria SP3T ha visto anche la partecipazione di due unità Corolla Altis del team TOYOTA GAZOO Racing THAILAND (TOYOTA MOTOR THAILAND): la macchina n.° 124, pilotata dall’esperto Takayuki Kinoshita, ha concluso in nona posizione (104 in classifica generale), mentre la macchina n.° 123 si è piazzata in ottava posizione (103 in classifica generale).

Continua così l’esperienza del gruppo Toyota nel motorsport, impegno che ha visto la crescita esponenziale dei meccanici, degli ingegneri e dei piloti, a l’acquisizione di competenze che sono state poi trasferite allo sviluppo delle vetture di serie.

Un processo che ha consentio infatti lo sviluppo della Lexus LFA, della Toyota GT86 e del nuovo C-HR, tutti modelli la cui performance è stata precedentemente testata sui circuiti da corsa. La partecipazione alla 24 Ore del Nürburgring rappresenta un passaggio importante che permette lo sviluppo di macchine e persone.

 

*1 Membro dell’Advanced Technical Skills Institute presso la Toyota Motor Corporation

*2 Classe SP3T: Categoria che prevede vetture dotate di motori turbo dalla cilindrata massima di 2.000 cc.